Bella anzi buona (eh eh eh) graphic novel, con protagonista Chef Rubio in lotta contro una spietata multinazionale che vorrebbe diffondere con metodi mafiosi una catena di ristornati di cibo artificiale a base di soia geneticamente manipolata.
Divertente, anche se alcuni personaggi sono caratterizzanti in maniera un po' superficiale, ma probabilmente era difficile fare le cose in maniera più approfondita in un'avventura autoconclusiva di 144 pagine, compresi gli intermezzi dedicati alle ricette di cucina.