Con “La supremazia della patata” vi porteremo sotto le lenzuola del profondo nord europeo: dalla Stoccolma noir di Andrea Mariani con il suo “Sex Tape” alla Varsavia popolata di gangster e puttane dipinta da Paul D.Brazill in “Rosso Esperanto”. E se Fernando Coratelli ci invita a Mainz(“Lì dove niente può succedere”) fra letti disfatti, una donna fatale e alcuni misteri da svelare, tocca a “L'appartamento” di Batsceba Hardy introdurci in una Berlino misteriosa e teneramente orgiastica. Tenerezza e mistero che ne “L'escapista” di Eva Clesis ambientato a Praga si tingono di paranormale mentre a Cheb, sempre nella Repubblica Ceca, Ermione e Fausto Rampazzocelebrano una confessione collettiva in chiave erotica di “Solo peccati veniali”. Sarà invece il britannico Richard Godwin, autore de “L'ora segreta” a scegliere Londra per le avventure di Paris Tongue, spericolato seduttore nel mirino della malavita. Quanto alla Manchester di Cristiana Danila Formetta si consiglia di leggere il suo "Strangers here we come", un cocktail forte di sesso, amore e musica, ascoltando l'omonimo album degliSmiths.